• Bellomunno, agenzia funebre a Napoli

    “Molte tentarono di seguirla.
    Nessuna potrà mai raggiungerla.”

Di generazione in generazione

Bellomunno, una storia che continua da 200 anni

Oltre a essere una delle imprese a gestione familiare più antiche di Napoli, Bellomunno è stata una delle prime agenzie funebri d’Italia.

Nel settecento, il servizio funebre era un privilegio riservato ai defunti appartenenti alle classi nobiliari. Fu con l’editto di Saint Claude, emanato da Napoleone Bonaparte nel 1804 ed esteso al Regno d’Italia nel 1806 dall’editto della Polizia medica, che il servizio funebre divenne accessibile a tutti.

Da quel momento anche i ricchi commercianti cominciarono a onorare in pompa magna i propri cari con funerali prestigiosi, proprio come quello dei nobili.

Fu così che Salvatore Bellomunno e Rosa di Donato fondarono l’impresa di onoranze funebri a Napoli, nel cuore del centro storico della città, in via dei Tribunali 378. Era il 1820.

All’epoca, Bellomunno gestiva l’intero Regno con un mandato speciale del re. Nel corso degli anni l’attività è passata alle generazioni successive.

Oggi, Marilidia e Fabio, 5ª e 6ª generazione della famiglia Bellomunno, portano avanti l’agenzia di pompe funebri a Napoli con la stessa dedizione, discrezione e attenzione dei loro predecessori e con lo sguardo sempre rivolto a ciò che diventeranno.

Antonio Bellomunno
al Maurizio Costanzo Show

Alcuni scatti della nostra storia